Fagottini di mortadella con ricotta





Un'idea veloce e fresca in queste giornate di ozio e relax ^_^


Ingredienti per 4 persone

300 g di ricotta di bufala
timo, erba cipollina
sale, pepe
1 cucchiaio olio e.v.o
8 fette di mortadella 

Pane tostato

Ritagliare dalle fette di mortadella 8 quadrati, la misura dei quadrati dipende dalle dimensioni delle fette.
Mettere i ritagli in un mixer regolando di sale, pepe e il cucchiaio d'olio.
Frullare, passare il trito in una ciotola, incorporare la ricotta e il timo.
Distribuire la crema al centro dei quadrati e arrotolare.
Fermare i fagottini con erba cipollina.

Porre in frigo.

Poco prima di servire tostare il pane e servirlo con i fagottini.

Nota:
la ricotta di bufala può essere sostituita da ricotta vaccina.


4 commenti:

  1. un'idea sfiziosa e molto golosa...io adoro la mortadella e sono sicura che questi fagottini saranno buonissimi :P...buon ferragosto Fede :*

    RispondiElimina
  2. Un abbinamento che amo, per un aperitivo buonissimo e gradito da tutti :D

    RispondiElimina
  3. Che bella idea. IO amo la ricotta di bufala.
    BAci

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
COMMENTI anonimi se non firmati verranno rimossi.
COMMENTI CON LINK ATTIVI E INATTIVI DI QUALSIASI GENERE VERRANNO RIMOSSI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni