Torta russa





Buongiorno!
Oggi vi lascio la ricetta di questa buonissima torta che credo molti conoscano, la ricetta è tratta dal sito  Paneangeli.

Provatela vi chiederanno il bis  ^_*

Ingredienti per una teglia diam. 24 apribile

un rotolo di pasta sfoglia rotonda
200 g burro morbido
150 gr zucchero
un pizzico di sale
3 uova
100 gr farina di mandorle
200 gr amaretti tritati
150 ml di latte
200 gr di farina con lievito Lo Conte + un pizzico di bicarbonato

Accendere il forno a 170 gradi

Montare gli albumi a neve con 50 gr di zucchero e mettere da parte.

Montare il burro poi unire gradatamente 100 gr di zucchero il sale, quando il composto è ben montato unire un tuorlo alla volta, quando sono stati assorbiti i tuorli unire le mandorle, poi gli amaretti e la farina, unire anche metà latte.
Sospendere con le fruste e unire gli albumi in 3 volte con uno cucchiaio di legno, con movimenti delicati dal basso verso l'alto, unire anche il latte rimasto.

Foderare la teglia con pasta sfoglia lasciandola nella sua carta apposita, versare il composto, e ripiegare i bordi della sfoglia.

Infornare per circa 60/65 minuti, verificando la cottura con uno stecchino

Nota:
la farina con lievito può essere sostituita da farina 00 + 2 cucchiaini di lievito



20 commenti:

  1. Mamma mia Fede.... mi ci tufferei sopra. Intensa e avvolgente. Quanto mi piace ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^__^ ti aspetto dai allora, buona settimana!

      Elimina
  2. Uhmmm buona... adoro mandorle e amaretti... ho una sfoglia quadrata in scadenza... andrà bene lo stesso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la pasta sfoglia va bene, ti devi regolare con la teglia

      Elimina
  3. Fede bella.. e io invece non la conoscevo! Molto male, visto che deve essere deliziosa, solo a guardare la fotografia :D Devo correre ai ripari.. o corro da te! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely sei sempre gentilissima, ti aspetto con piacere a presto baciiiiiiii

      Elimina
  4. Non la conoscevo! Non controllo mai le ricette della paneangeli! Molto particolare questa torta, simpatica l'idea di unire l'impasto alla sfoglia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh io le ho tutte quelle della paneangeli ^__^ questa merita di essere fatta ^_^

      Elimina
  5. Anch'io non la conoscevo ma sembra davvero buonissima...adoro gli amaretti... brava Fede!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
  6. ne avevo gia' sentito parlare di questa torta e non l'ho mai provata fare,la tua è super golosa :P

    RispondiElimina
  7. io ho preparato una torta simile al profumo di limone qualche tempo fa, mio figlio ancora me la chiede,buona vero? baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiiiiii è stata spazzola in breve tempo ^_^

      Elimina
  8. veloce ma anche molto interessante

    RispondiElimina
  9. Non conoscevo questa ricetta, tutta particolare poi per la presenza della pasta sfoglia. La segno volentieri. Baci.

    RispondiElimina
  10. Che buona..mi piacciono tanto gli amaretti nelle torte..:P
    Baci Fede

    RispondiElimina
  11. Qualche anno fa l'ho realizzata anch'io è davvero molto buona, tocca rifarla.

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
COMMENTI anonimi se non firmati verranno rimossi.
COMMENTI CON LINK ATTIVI E INATTIVI DI QUALSIASI GENERE VERRANNO RIMOSSI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni