Ciambella bicolore








Appena ho visto la ricetta di questa golosa ciambella su Più Dolci di aprile 2015 non ci ho pensato tanto a sfornarla ^_^
Ho modificato pochissimo a dire la verità visto che la rivista propone sempre ricette perfette e di sicura riuscita.
Provatela! Sfornerete una morbida torta per le vostre colazioni!! 

Ricetta tratta da Più Dolci aprile 2015

ingredienti per stampo a cerniera diametro 24

180 gr mascarpone
4 uova
280 g farina 00
30 g amido di frumento
1 bustina di lievito per dolci (16 gr)
buccia d'arancia
20 g cacao (io ho messo cacao amaro)
4 cucchiai di latte
125 g di yogurt bianco dolce
180 g zucchero

Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente

Accendere il forno a 180 gradi.
Imburrare e infarinare lo stampo.

Setacciare insieme farina, amido e lievito.

Aromatizzare le uova con la buccia d'arancia e poi iniziare a montarle con lo zucchero.
Alla massa montata unire con le fruste a bassa velocità lo yogurt, il mascarpone e 2 cucchiai di latte.
Montare quel poco che basta per fare assorbire gli ingredienti.
Sospendere con le fruste elettriche e con una frusta a mano unire delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto le polveri.
Prelevare 350 gr di composto e unirvi il cacao setacciato  e 2 cucchiai di latte, sempre con una frusta  a mano.
Versare a cucchiaiate il composto chiaro alternato a quello scuro nello stampo.
Infornare per circa 35 minuti, verificando la cottura con uno stecchino.

Nota
la ricetta originale prevedeva:
- 150 g di yogurt, che io ho sostituito con 125 g di yogurt e 2 cucchiai di latte.

-30 g maizena, che io ho sostituito con amido di frumento


17 commenti:

  1. eccezionale questa ciambella...ideala da inzuppare nel latte :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii Letizia è proprio buona ^__^ baciiiiiiiiii

      Elimina
  2. perfetta per la colazione!
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
  3. è sempre una coccola graditissima a colazione :)
    un bacio, buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Che idea questa di usare il mascarpone! ci devo provare.

    RispondiElimina
  5. Il dolce perfetto per colazioni e merende supergolose, bravissima!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Adoro la ciambella bicolore! Quand'ero piccola cercavo la fetta con più cacao :P Brava!!

    RispondiElimina
  7. Uno spettacolo questo ciambellone cara, golosissimo con il mascarpone!!!!

    RispondiElimina
  8. La mia colazione preferita! Faccio spesso anch'io le ricette di più Dolci e mi trovo sempre bene.

    RispondiElimina
  9. Ottimo com il mascarpone una dolcezza in più alla prossima

    RispondiElimina
  10. Un buon ciambellone alto, alto e bicolore è il modo migliore per iniziare la giornata ;)

    RispondiElimina
  11. Bello anche questo Blog Federica, l'ho scoperto solo oggi. Questo è il genere di ciambella che letteralmente impazzire mio marito. Per non perdermi gli aggiornamenti mi sono unità anche qui. Buona giornata!

    RispondiElimina
  12. Una delizia! Mi piacciono tanto queste torte da inzuppare!

    RispondiElimina
  13. Super golosa questa bellissima ciambella!
    Bravissima Fede!
    Dolcissima serata Laura<3<3<3

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
COMMENTI anonimi se non firmati verranno rimossi.
COMMENTI CON LINK ATTIVI E INATTIVI DI QUALSIASI GENERE VERRANNO RIMOSSI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni